Presepio 2019

image_pdfimage_print

A cura di Gabriele Abastanotti

Pare ieri che gli amici del Presepio del Borgo del Quadrel, animati da queste parole, abbiano iniziato il loro lavoro per la realizzazione del 28° Presepio che li ha visti impegnati in un costante impegno che a partire dal 5 novembre 2019 li ha condotti fino alla chiusura di domenica 12 gennaio 2020.
Ancora una volta l’abilità, l’esperienza e l’amicizia che ha guidato circa 40 volontari, anche se con diverso impegno, hanno permesso di presentare un’opera che ha saputo attrarre un incontenibile numero di visitatori. Quale miglior occasione ci siamo chiesti se non quella di provare a realizzare la città di Matera, dichiarata per l’anno appena trascorso “Capitale Europea del Cultura”.
Tantissimi sono stati gli incoraggiamenti a continuare nel nostro lavoro espressi dalle migliaia di visitatori giunti da ogni parte con pullman o autonomamente da molte e diverse località. Tra questi ultimi, abbiamo avuto il piacere di incontrare alcuni cittadini di Matera, presenti nelle nostre località per le festività natalizie, che hanno voluto premiarci con tanta solidarietà ed esprimendo la massima lode per il risultato raggiunto. Alla ricerca di un concreto riscontro del Presepio realizzato, abbiamo voluto documentare e segnalare al Sindaco ed all’Assessore della città di Matera la nostra scelta auspicando un loro coinvolgimento emotivo e di condivisione. Prontamente il sindaco ha risposto personalmente, ringraziando e manifestando apprezzamento per l’iniziativa ed i risultati raggiunti.
Positiva è stata anche quest’anno la partecipazione delle scuole primarie di Gavardo con una presenza di alunni suddivisi tra scuola Primaria comunale e scuola Parrocchiale “S. Giovanni Bosco di Gavardo.

Nei giorni scorsi l’associazione ha definito il nuovo programma di iniziative per l’anno 2020, che alleghiamo, auspicando nella condivisione e partecipazione dei cittadini.
Primissimo impegno è la celebrazione del giovedì grasso (per noi il sabato successivo – 21 marzo) di metà quaresima con il tradizionale rogo della vecchia, polenta taragna e il bellissimo spettacolo pirotecnico.

A nome di tutto il consiglio e dei volontari, va un ringraziamento a quanti sostengono e partecipano alle nostre iniziative.
Particolare ringraziamento a Mons. Italo Gorni con tutta la redazione del periodico “Il Ponte” per la disponibilità e cortesia.

Questa la risposta del sindaco di Matera

Risposta sindaco di Matera presepio 2019

Questo il PROGRAMMA BORGO DEL QUADREL 2020

Programma borgo del quadrel 2020